14/06/2021

Il CUS Pro Patria brilla ai Campionati Italiani Juniores e Promesse di Grosseto

Il fine settimana di gare a Grosseto, dove sono andati in scena i Campionati Italiani Juniores e Promesse di atletica leggera, ha portato enormi soddisfazioni per i portacolori del CUS Pro Patria Milano.

La giornata di sabato ha infatti confermato ai vertici dell‘atletica nazionale il classe 2001 Frank Brice Koua che ha vinto il titolo italiano nella categoria Promesse sui 110 hs con il tempo di 13.55. All’oro di Koua tra gli uomini, se ne aggiunge anche uno tra le donne: Silvia Gradizzi (Juniores) ha trionfato nei 3.000 metri in 9:46.77. Un tempo per l’atleta del CUS Pro Patria, allenata dal padre Moreno, che vale il titolo di categoria.

Da segnalare inoltre l’ottimo bronzo conquistato da Gabriele Castagna nel peso Promesse con 15.38 (miglior misura personale) e il sesto posto di Riccardo Legnani nei 100hs Juniores. Ottimo anche il piazzamento di Gaia N’Diaye, quinta nel lancio del disco Promesse con la misura di 43.52.

Anche la domenica è stata ricca di medaglie per il CUS Pro Patria: una d’oro, una d’argento e una di bronzo. Dopo il titolo italiano nei 3.000 metri, Silvia Gradizzi ha concesso il bis a podio sui 1.500 Juniores: è suo infatti il terzo posto nella gara, con il tempo di 4:33.37. L’argento è invece arrivato dalla staffetta maschile 4x400 Promesse: Federico Andrea Sbarsi, Giorgio Isacco, Andrea Panassidi e Leonardo Puca mancano il titolo italiano di un soffio, chiudendo la prova in 3:16.58, contro il 3:16.35 dell’Atletica Riccardi. Poco prima del secondo posto con la staffetta, però, Puca ha dominato i 400 hs maschili Promesse, laureandosi campione italiano in 50.52.