27/06/2020

Riparte l'atletica al Match Test del XXV Aprile

Al XXV Aprile vince lo sport: dopo 4 mesi l’atletica torna in pista nell’impianto gestito da CUS Milano

Quattro mesi dopo l’ultima volta l’atletica lombarda è tornata in pista e lo ha fatto nella splendida cornice del XXV Aprile. L’impianto gestito da CUS Milano, dopo essere stato il primo a riaprire le sue porte per gli allenamenti individuali, è stato così anche il primo a ospitare una gara ufficiale dopo lo stop a causa dell’emergenza sanitaria.

E le sorprese non sono certamente mancate. Nei 150 metri maschili, infatti, Ali Chituru (CUS Insubria Varese Como) con il tempo di 15.38 ha stabilito il nuovo record Under23 precedendo anche gli azzurri Desalu e Cattaneo.

Splendida prestazione nei 150 femminili per la portacolori del CUS Pro Patria Milano Linda Guizzetti, già campionessa italiana Indoor ad Ancona. Per lei tempo di 17.82 che le vale il primo successo stagionale dopo lo stop.

Doppio trionfo per il CUS Pro Patria Milano nei 400 metri. Tra i maschi Mattia Casarico chiude davanti a tutti con il tempo di 48.21, mentre tra le donne è Virginia Troiani a demolire gli altri tempi chiudendo in 53.02. Da sottolineare come, in questa categoria, il podio venga completato dalle altre due sorelle Troiani: Serena (54.42) e Alexandra (55.16, al rientro da un infortunio).

Gli 800 metri maschili sono stati vinti da Gabriele Acquaro del Team-A Lombardia con il tempo di 1:49.28, mentre tra le donne la miglior prestazione è stata fatta registrare da Chantal Scotti della Pro Sesto Atletica in 2:12.29.

La manifestazione si è chiusa con le staffette 4x100. Successo in 42.36 per l’Atletica Riccardi tra gli uomini e per il CUS Pro Patria Milano in 48.32 per le donne. 

Serata di agonismo al XXV Aprile, serata in cui (finalmente) è tornato a vincere lo sport