CNU 2019, Giorno 3: Atletica al vertice, Taekwondo da sogno

A L’Aquila un maggio insolito continua a regalare freddo e pioggia, ma il brutto tempo non guasta l’umore. I motivi per festeggiare ci sono: per la terza giornata dei Campionati Nazionali Universitari le discipline sportive che hanno visto impegnati gli atleti CUS Milano sono Taekwondo, Judo, Atletica e Pugilato. In tutte e quattro arriva l’oro, ai quali si aggiungono diversi posizionamenti nella piazza d’onore.

Taekwondo

Luigi Riva dà il meglio di sé vincendo di margine quarti e semifinale. Le vittorie arrivano per K.O. tecnico sia nel primo (26-0) che nel secondo incontro (21-0). La prestazione in finale non è da meno. Riva guida l’incontro da subito e vince per 27-11 contro Guiso del CUS Roma, che già aveva eliminato Mattia Tadini (Politecnico di Milano) ai quarti. Anche Milani si ferma al primo combattimento.

Judo

Sul tatami le ragazze del Judo riempiono tre spazi nel medagliere: argento di Benedetta Sforza (Università Cattolica del Sacro Cuore), battuta solo in finale, bronzo per Giordano. Ribalta un difficile inizio Ferri (Università degli Studi di Milano): trova la giusta motivazione dopo la sconfitta nel primo incontro e arriva anche lei sul podio per la medaglia di bronzo nei 52 Kg. Viel (Università Cattolica del Sacro Cuore) sfiora il podio ma non va a medaglia: per lei una sconfitta nell’incontro per il 3° posto. Ciliegina sulla torta è la prova a squadre maschile del pomeriggio. Il quintetto Santicchi, Grimaldi, La Spada, Regonesi e Quaranta si prende la medaglia d’oro, migliorando così l’argento vinto a Campobasso nella edizione 2018 nella stessa specialità.

Atletica Leggera

L’atletica leggera CUS Milano lascia il segno: primo posto nella classifica dei CUS sia al maschile (con 86 punti) che al femminile (con la bellezza di 110 punti). I tasselli di questo straordinario risultato sono gli ori nei 400 ostacoli per Puca (Politecnico) e Olivieri (Politecnico), con Serena Troiani (Università degli Studi di Milano-Bicocca) negli 800 e il successo di Spadotto (Università Cattolica del Sacro Cuore) nei 200 femminili. Gli argenti sono firmati Rota (Università degli Studi di Milano) nel lancio del peso e Falcone (Politecnico) nel salto con l’asta per le categorie femminili.  Tanzilli (Politecnico) arriva secondo nei 200 maschili dopo una spettacolare gara conclusa al photofinish. Una medaglia di Bronzo nel giavellotto maschile di Fontana (Politecnico). Le staffette 4x400 chiudono la giornata in bellezza come da pronostico. Oro sia al maschile, con frazionisti Olivieri-Cuzzolin-Vergani-Puca, tutti studenti del Politecnico, che al femminile per le formazioni Meletto-Troiani V.-Troiani S.- Troiani-A (UniCatt-UniMi-UniMiB-UniMi).

Pugilato

Il pugilato porta molte soddisfazioni. Nella palestra di via Patini Andrea Hoz vince la finale secca per la categoria +91Kg battendo l’avversario Benedetti Alessio. Sul secondo gradino del podio si piazzano Trapanese, sconfitta dalla rappresentante del CUS Roma Elisa Pepe, Alessandro Cavassi per la categoria 60Kg e Luca Palloni nei 69Kg. 

Domani in mattinata al via gli sport di squadra: faranno il loro esordio pallavolo e basket per la fase a gironi, in campo anche il tennis per le qualificazioni.