21/02/2021

Il talento di Frank Koua brilla di luce propria, è il nuovo campione italiano assoluto indoor

Il PalaIndoor di Ancona segna un punto di svolta importantissimo per Frank Brice Koua. Il portacolori 19enne del CUS Pro Patria Milano è infatti il nuovo campione italiano assoluto indoor dei 60hs. Una medaglia d’oro arrivata grazie al tempo di 7.78, suo primato personale. 

Da Ancona ad Ancona, nel giro di un anno Koua mostra tutti i suoi miglioramenti arrivando alla conquista del titolo assoluto, ma senza ormai porsi più alcun limite. Nel febbraio del 2020, pochi giorni prima dello scoppio della pandemia, proprio ad Ancona l’allora 18enne era stato l’assoluto dominatore dei 60 hs Juniores. Koua aveva poi confermato le sue grandi prestazioni del 2020 anche in ambito internazionale: il secondo exploit era avvenuto al meeting giovanile indoor di Minsk. Come dimenticare, infine, la prestazione superlativa che il classe 2001 del CUS Pro Patria aveva offerto lo scorso agosto a Padova, ai Campionati Italiani Assoluti. Koua si era classificato al quarto posto nei 110 ostacoli maschili con il tempo di 13.95, ad appena 2 centesimi dal bronzo. Con il tempo fatto registrare in Veneto, il 19enne aveva segnato la miglior prestazione italiana Juniores con ostacoli da 106cm, nove centesimi meno del 14.04 che apparteneva a Lorenzo Perini. Tutti gli addetti ai lavori in quel pomeriggio padovano ne erano certi: stava nascendo una stella. E allora, l’oro appena conquistato agli Assoluti Indoor di Ancona non può che confermare queste sensazioni: Koua sta davvero brillando di luce propria. 

Sempre dagli ostacoli nel sabato di gare è arrivato anche il bronzo di Linda Guizetti, nei 60hs femminili. La campionessa uscente ha fatto registrare il tempo di 8.38 che vale il terzo posto e la riconferma ai vertici italiani della disciplina. 

 

Ottimo, infine, anche il risultato ottenuto da Teresa Maria Rossi: per lei medaglia di bronzo ex equo insieme a Marta Morara nel salto in alto, con la misura finale di 1.80.