08/05/2019

Job Farm presenta “Milano è una città per i Millennial?"

L'indagine presentata da Daniele di Gregorio,si è svolta alla presenza di diversi ospiti tra cui il nostro Presidente, Ing. Alessandro Castelli, Orazio Spoto (Founder Instagramers Milano), Elisa Serafini (Presidente Forum Economia e Innovazione), Maria Francesca Silva (ingegnere esperta di Smart City) e Matilde Dondena (CiMo, formatrice e attrice).
L'importanza data a questa fascia di popolazione denominato millenial, che include al suo interno i nati tra gli anni '80 ed il 2000, risiede nella necessità di comprendere come questa generazione stia trasformando il mondo in cui viviamo. 
L'indagine svolta da Job Farm non si è concentrata solo sul lavoro ma anche sul rapporto che i Millenial hanno con le tecnologie, con la mobilità, con l'ambiente e con lo sport. 
E' emerso che i millenial ritengono che Milano sia una città stimolante ma che  possa offrire molto di più: vorrebbero ad esempio più eventi nelle periferie e una migliore mobilità oraria dei mezzi pubblici. 



Nell'ambito sportivo ha trovato spazio tra i relatori il nostro presidente Alessandro Castelli che ha illustrato come le università milanesi già da qualche anno si siano messe in azione e abbiano ottenuto la concessione di alcuni impianti sportivi che sono stati messi a disposizione degli studenti e della cittadinanza: dal PalaCUS Idroscalo dell'Università degli Studi di Milano, al Bicocca Stadium dell'Università Bicocca, passando per il Giuriati e il centro sportivo San Raffaele. 
Questi spazi sicuramente rappresentano un grosso incentivo allo sport e all'attività fisica dei giovani millenial che sul territorio milanese sentono l'esigenza di poter praticare diverse attività. C'è però ancora molto lavoro da fare e ci sono tantissime potenzialità da poter ancora sfruttare.