#CMU18_19 Statale Bianca supera Naba e vince la Winter Cup!

12/03/2019, Centro Sportivo San Raffaele – CMU, Basket Maschile, Finale Winter Cup

Foto di Sara Bozoglu --> PhotoGallery

Formazioni

NABA: Agostoni, Ay, Banfi, Benavides Luna, Brasili, Cola, Dulgar, Falcioni, Fulvi, Romano, Venturelli. Dir. Karuna. All. Marocco.

Statale Bianca: Bianchini, Marchesi, Cazzaniga, Cantarella, Checchin, Faienza, Gaglioti, Bellotti, Grossi, Caiati, Fiorani, Romanelli. All. Facchetti.

La Winter Cup 2018/19 è salda nelle mani di Statale Bianca. Una vittoria che riscatta a pieno la sconfitta della passata edizione, quando coach Facchetti non urlava dalla panchina ma in campo e la combattuta finale fra i Bianchi della Statale e Cattolica aveva consegnato la coppa nelle mani di Minoggio e compagni. Se quella del 17/18 era stata una sconfitta arrivata all’ultimo quarto, la di questa stagione è una vittoria costruita fin dal primo minuto. Grande intensità in inizio di gara: NABA mette a segno un canestro con Banfi dopo appena 20’’, per Statale Bianca Bianchini guadagna un punto dalla lunetta (2-1). Le maglie bianche riescono subito a ritagliarsi un discreto vantaggio grazie alla fisicità di Bellotti sotto canestro, al tiro educato di Cazzaniga e agli affondi di Bianchini (7-15) L’attenta difesa di Brasili e i canestri Falcioni-Cola da soli non sono sufficienti a limitare i danni. Il primo quarto si chiude per 12-20. Gli equilibri della gara si sbilanciano nel secondo periodo, quando le maglie gialle archiviano solo 5 punti, 3 su tiri liberi e uno su azione, contro i 19 degli Statalini. Il divario cresce assieme alla sicurezza dei ragazzi di Facchetti, che ad ogni canestro sono alleggeriti della tensione a vantaggio della lucidità nel gioco.

Al break lungo il tabellone segna 17-39 in favore di Statale Bianca. Il terzo periodo si svolge secondo lo stesso copione. NABA cerca di rientrare in gara con iniziative dei singoli. Banfi cerca di fare da traino, è quasi sempre lui a forzare il tabellone delle maglie gialle, seguito con fortune alterne da Romano. In linea di massima nei canestri di NABA c’è molto spunto individuale e poca squadra. Statale si infila ovunque, trova Bellotti con facilità, muove la difesa avversaria alleggerendo la pressione sui tiratori e aprendo spazi utili a Bianchini, Grossi e Romanelli. I giochi sono chiusi con un periodo di anticipo: la terza sirena ferma il gioco sul +34 di Statale Bianca (26-60) e, negli ultimi dieci minuti, il divario fra le due squadre non vede variazioni significative. Statale si porta a casa una più che meritata vittoria e arricchisce la teca di ateneo con un’altra coppa. Il sogno di NABA si chiude forse con una delle peggiori conclusioni possibili, ma di sicuro questa esperienza sarà utile per Marocco e i suoi ragazzi. Non si corre il rischio di esagerare affermando che quello che hanno fatto le maglie gialle questo inverno dà tutto un altro gusto al basket dei Campionati Milanesi Universitari. Mai la Winter Cup si era rivelata così entusiasmante e combattuta. Speriamo che lo spettacolo prosegua anche nella Top League!

Migliori in campo

Banfi, NABA: cerca di buttare il cuore al di là dell’ostacolo. Tanta intensità, tanto impegno.

Cazzaniga, Statale Bianca: giostra il pallone e muove la squadra. Arzillo e dal gioco intelligente, il suo know-how si traduce in una marcia in più.

Voci dal campo

Karuna, Dirigente NABA: “Ci siamo scontrati contro una squadra veramente forte che fin da subito ha portato la partita dove voleva. Noi non abbiamo reagito, siamo entrati molli. L’esperienza è l’insegnante migliore e quella di stasera è stata una bella lezione. Se mai avremo, come spero, la possibilità di giocarci un’altra finale sono sicuro che ce la giocheremo con un altro spirito e con un’altra testa. Siamo stati primi tutto il campionato e perdere una finale così scoccia. Cercheremo di dare il massimo anche nella Top League”.

Facchetti, Allenatore Statale Bianca: “Sono davvero contentissimo. Questa sera la squadra era al completo: abbiamo fatto vedere chi siamo davvero. Non siamo la squadra che si è vista in Regular Season, siamo quella che si è vista in campo stasera. Dopo cinque anni posso dire che siamo una squadra compiuta. Sono molto contento di questo inizio stagione ed esserci trovati in finale contro NABA è segno che il livello di questo campionato si sta alzando. Vedremo come si presenteranno le squadre in Top League. Noi restiamo sempre gli stessi”.

Tabellino

NABA 39 – 72 Statale Bianca (12-20, 17-39, 26-60, 72-39)

Arbitri: Saracino, Creblo.